Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.
Scopri di più >>>
ITA   ENG

Moto

  • La mia prima moto è stata un Benelli 50. Ho consumato le gomme sulla strada attorno a casa.
    Con i 14 anni sono passato a una un Beta "cicogna", una Malaguti New Dribbling, con cui andavo a scuola e poi ad una Montesa 49 da Trial. E' con il Trial che è nata la passione per le due ruote.
    La Montesa 49 ha fatto spazio alla sorella maggiore, Montesa 123 e con questa moto ho cominciato a garaggiare per il Moto Club Trento. Il passo successivo è stato il passaggio alla Montesa 349.
    Dopo il Trial la voglia di una moto "performante" mi ha portato verso una Honda XL 400 R rossa! Buon confort e agilità sullo sterrato i suoi punti di forza.

  • Due anni più tardi ho venduto il monocilindrico per il Transalp XL600V rosso, grande moto per un un uso turistico ed un leggero fuoristrada. La prima stagione ho fatto circa 17.000 Km assieme a Cristina e agli amici, girando il Trentino, l'Austria, la Germania, la Francia e i gran premi motociclistici. Questa moto l'ho usata anche per le ferie in Corsica, isola d'Elba e molto altro.
    Nel 1990 sono entrato a far parte del MOTO CLUB TRENTO e dal 1992 ricopro una carica del Consiglio Direttivo del sodalizio trentino. Nel 1996 sono passato ad una vera sportiva, sempre vista come un traguardo, la Honda VFR 750 - RC 36II rossa. Con l'acquisto della VFR ho conosciuto la grande famiglia del VFR Italia Club.
    Nel 2006 un ulteriore salto di qualità, la VFR VTec 800 rossa. Una moto nuova e diversa, tecnologica, potente e sicura.
    Con il gruppo del VFR c'è un rapporto solido, fatto di uscite "piegaiole" e gambe sotto il tavolo!.
    Del VFR italia siano la colonna "Grizzly", il Trentino Alto Adige.

  • moto 1
  • moto 2
  • moto 3