Corredo

L’utilizzo delle macchine fotografiche risale a diversi anni fa.
Grazie alla passione di mio padre i corpi, gli obiettivi e le novità non sono mai mancate a casa. Così qualche piccola esperienza la feci con una MINOLTA SR t 101..
Di seguito passai ad una reflex YASHICA 200AF con 28/70 e lo zoom 70/210 che nel corso degli anni mi diede grandi soddisfazioni, immortalando i ricordi di vacanza e la nascita del mio primo figlio, Matteo. La mia prima digitale FUJIFILM arrivò in omaggio con i punti carburante Esso!.

Di seguito l’esigenza di una digitale compatta con maggiori caratteristiche mi portò alll’acquisto di una CANON PowerShot S45 nel Natale 2002. Della s45 ho un gran ricordo.
Con le giuste impostazioni ho ottenuto degli ottimi risultati, senza mai un problema..
Nel tempo libero e in moto è stata una compagna fedele..
L’ho abbandonata a oltre 10.000 scatti..
Nel cassetto c’era sempre Il sogno di una reflex/digitale..
Nel dicembre 2006 è finalmente mia… CANON EoS 4ooD..

Questa è la macchina che mi ha dato le prime soddisfazioni e riconoscimenti sul campo, facendomi vincere 2 concorsi. Così la passione cresce.
L’attenzione sempre più spinta nella cura dei particolari, alla ricerca dello scatto perfetto, fa crescere il corredo. Arriva 70/200 f2.8 “L” , il 17/40 f4 “L”, il 24/70 f2.8 “L” … e altro ancora. Nel dicembre 2007 finisce nel cassetto anche la 4ooD e arriva la Canon EOS 3od, APS-C Semipro.
In Lega di magnesio, anche la 3oD monta un sensore CMOS per circa 8.5 Megapixel totali, con il processore DIGIC II.
Mirino pentaprisma, esposizione con lettura spot al centro, otturatore con velocità 1/8000 sec. Max. Scatta 5 fotogrammi al secondo (velocità costante per 30 immagini JPEG, 11 immagini RAW). Anche la sensibilità ISO è migliorata, equivalente a 100-1600 (in incrementi di 1/3 di stop) ISO e fino a H: 3200.
Sto bene. Ma non mi fermo!.
Il 1° gennaio 2009 arriva la mia prima Full Frame. Canon EOS 5d. E’ un sogno.
Nel gennaio 2012 è già nel cassetto…
E’ tempo per iniziare con una nuova compagna. Canon EOS 5D Mk II.

Nel 2019 sono passato alla Canon 5D Mk III.

My use of various cameras can be traced back for many years.
Thanks to the passion for photography that my father also had; camera bodies, lenses and the latest and greatest were always available at home.
I started off with capturing some experiences with a little Minolta SR t 101. After that I moved on to the single reflex YASHICA 200AF with 20/70 and a 70/210 zoom lense that over the years gave me great satisfaction. I used it to capture various family vacations and the birth of my frist son, Matthew.
My first digital Fugifilm came as a reward from Esso fuel points. My experience with this compact digital brought me to my purchase of a Canon Powershot S45 with more technical characteristics for Christmas 2002. I remember the S45 well. With the proper settings I achieved excellent results without ever having any problems. In my free time aboard my motorcycle it was a faithful companion. I gave it up after more than 10,000 shots.
In my mind there was always the dream of a digital reflex and in December 2006 the Canon EOS 400D was finally mine!
This is the camera that gave me satisfaction and attention at a competitive level, helping me with 2 competitions and with that my passion grew. My attention to the details has always given me the push to find ”the perfect shot”. Slowly but surely I increased my collection of lenses. The 70-200 f2.8 “L” , the 17/40 f4 “L”, the 24/70 f2.8 “L” … and many more.
In December 2007 I sold the 400D and in it’s place arrived the Canon 30D APS-L semipro. Made of a Magnesium alloy the 30D has a CMOS sensor with about 8.5 megapixels and a DIGIC II processor. A pentaprism viewfinder. Exposure with central spot metering. Max shutter speed of 1/8000. 5 photos / second (constant speed for 30 JPEG and 11 RAW images). Better ISO sensitivity 100-1600 (increments of 1/3 stop) ISO and up to H:3200.
I felt good but I didn’t stop there.
On the 1st of January I got my first full frame. The Canon EOS 5d. It was a dream but by January 2012 it was already on the shelf.
It was time for a new companion. The Canon EOS 5D MKII.

On 2019 I passed at Canon 5D Mk III.